24 aprile 2008

L'hai voluta la bicicletta?...


Da ieri affronto la città in bicicletta. Una banalità, direte voi. Ma per chi è abituata ad un motore tra le gambe, anche una semplice partenza ai semafori diventa un piccolo impegno. Per non parlare poi dell'abbigliamento. Via tacchetti e gonnelline fru fru, ma via libera a scarpe comode e jeans fascianti. Last but not least, la postura. Accettare consapevoli di sentire gli sguardi appoggiati al fondoschiena ancheggiante, è una novità della primavera estate 2008.

Nessun commento:

Posta un commento