12 febbraio 2011

Assaggio n.4

"Quella volta si rese conto che doveva uscire, vedere gente. Era quel giorno che si era stretta un elastico intorno al polso sinistro, fino a perdere sensibilità della mano. Poi, chiudendo gli occhi, con la mano destra si era presa la sinistra e se l'era appoggiata sul viso. Era una simulazione di carezza".


[tratto dal mio libro "xxxxxxx"
]

2 commenti:

  1. Spero non sia autobiografico, piccola.

    RispondiElimina
  2. Anche io, oltre a Eleonora, vorrei il titolo di questo libro, inquietante e intrigante. D.

    RispondiElimina