28 febbraio 2011

Hostaria Ai Tre Magnoni (parenti dei "Maestri"?)

Ai tre magnoni non andavo da anni, ricordavo linguine nere di seppia in busara di scampi e così ci ho portato un amico, ieri sera. L'ambiente invernale è ancora quello, una stube calda dove i tavolini sono sistemati intorno alla grande stufa in maiolica. La camerierina timida e gentile ci elenca tanti antipasti, abbastanza primi, pochissimi secondi. Neanche un pesce a forma di pesce, penso io. Lei dice che a pranzo di domenica hanno mangiato tutto. ( ahi, primo appunto... è una scusa, per un ristorante?)
Vabbè, insieme al Tocai fresco della casa, ordiniamo antipasto e primo. Il mio antipasto di insalatina di granchio, è buono, si, ma tutto intero non raggiunge i due cucchiai... ma come, non si chiamano i tre magnoni?
Il primo piatto è in comune. Tagliatelle con scampi e tartufo, l'aspetto bianco mi ricorda qualcosa... Et voilà! ecco che torna la memoria! le stesse tagliatelle al tartufo mangiate dai cugini della Osteria ai Maestri. ;( Incredula, assaggio. Giuro, due scampi a testa, e "foglioline" di tartufo che proprio solo a masticarle sentivi il sapore. Ma che storia è questa? Non sono soddisfatta, chiedo dei dolci, uno strudel di pere e una "polentina"casalinga. Delusione. Dove sono i magnoooooni??
Niente, lasciamo stare, sorbetto e caffè.
Il caro amico paga il conto, è un signore e non batte ciglio, ma ci lascia 70 euro in due.
Gli dico che siamo stati sfortunati, dicono che qui si mangi bene. Finge di credermi, ma ripeto, è un signore.


Hostaria ai Tre magnoni, via dell'Eremo, 243, Trieste tel. 040 910979 ‎

Nessun commento:

Posta un commento