29 gennaio 2012

basiche riflessioni sull'Arte ( ovvero filosofie prima del primo caffè)


QTzrk_loop from jonsatrom on Vimeo.



L'arte è realmente creare qualcosa che non c'era prima in grado di emozionare (come mi è stato detto recentemente) ? no, non credo che sia solo questo, altrimenti un cane che fa i cuccioli davanti a noi è arte pura: crea ed emoziona. 

O è arte SOLO se messa in opera DALL'UOMO? 

O è arte a parte che non sia una esternazione naturale della NATURA? 

Un muratore che PER CASO costruisce un muretto con una forma bizzarra che colpisce tutti i passanti, che si fermano a guardare emozionati, è arte?

O è arte se è opera dell'uomo, se non c'era prima e se NON E' CASUALE?

Ci vuole quindi intenzione?

O anche canoni classici dai quali per lo meno partire? (ma chi è partito a creare i canoni classici, non aveva a sua volta canoni classici da cui partire)

Quante altre caratteristiche deve avere il prodotto di un'azione per essere definita arte?

Cerco risposte o solo riflessioni libere come passeggiate nella mente.


.


2 commenti:

  1. L'intenzione dell' "artista" è fondamentale nel creare o nello scovare un oggetto e definirlo "arte". E siamo al 10 per cento del lavoro.
    Il resto 90 per cento del lavoro è trovare e convincere qualcuno a crederti.
    Non sei tu a dire "io so' artista" ma sono le persone attorno a te che hai convinto a dirlo.

    RispondiElimina
  2. Non avevo letto il tuo commento, sergio!
    penso che l'intenzione di trasmettere cioò che è dentro ad un'opera, sia di per se arte.
    Convincere qualcuno poi credo faccia parte del mercato dell'arte.

    quando un osservatore guarda un'opera e si emozione, è arte. mi baso su questo, direi...

    RispondiElimina