7 dicembre 2008

Esuberanza

C'è stato un momento in cui avrei potuto dire mille altre cose, avrei potuto sussurrare pensieri esistenziali, guardare le stelle e sospirare frasi d'amore, socchiudere gli occhi e in un filo di voce chiedere mi ami?, avrei potuto starmene in un magico silenzio e celebrare così quell'attimo di rara intimità.
Invece no. Mica ho pensato, mica ho ragionato. In un tutt'uno di corpo e mente e cuore spazio e tempo e gioia ho semplicemente esclamato con voce squillante una didascalia a quel momento, una postilla che definiva con semplicità brillante il mio stato:
"Che figo!!!!"

1 commento:

  1. bella!! bella!!! quanto mi piaci così in versione sexychristmas! ma lo sai che ci pensavo pure io? ho già trovato la pin up giusta...

    RispondiElimina