7 febbraio 2012

scusa d'essere

Oleg Nazarenko

Perchè non dia fastidio, non sia ingombrante ed esca dai binari. Affinchè io rimanga quieta, abbastanza abitudinaria e sotto controllo, lasciatemi così, non fatemi niente. Mangiare, dormire, lavorare, dialogare, esercitarmi al vivere medio. Anche il lavoro dato, lo svolgerò diligentemente. Temperatura equilibrata per un minimo dispendio energetico. Economica.
Fatemi fare l'Amore però e l'equilibrio salta. Uno zampillo rosa di alcool sulle braci sedate e in un attimo mi carico e infiammo. E' un attimo. Ogni senso s'accende ed esonda. Ogni parola si lega alle altre, spinge per uscire. Ogni colore ha nuove sfumature mai percepite, energia propulsiva s'irradia nella terra e crescono alberi verso il cielo e nuove stagioni inimmaginabili. Tutto si esprime e germoglia. Nasce dalla me stessa fertile e primavera.
E' lì che si capisce chi non regge l'onda, chi ha le mani troppo piccole per contenermi senza contorni,  o limiti di occhi definiti troppo a contenere gli orizzonti che mi esplodono dentro.
Così è per me l'amore, e così è per me la conosciuta sensazione di non poter essere compresa, quando fiorisco, ma solo guardata, nel silenzio ammirato di un passo indietro. Prendo la scena senza volerlo perchè vorrei solo donarla, ma mi si avvolgono verbi e parole intorno a germogli e lacrime, baci, risa e desideri. Essere così è quello che sono. Non esserlo è essere altra. Mi dispiace di saper essere solo così, opulenta e turbolenta, immobile e avvolgente, propulsiva e creativa. Vorrei per te respirare piano, non agitarmi, sedare le forze interiori che mi scuotono l'anima, per non turbare il tuo avvicinarti, mentre provi a stare accanto a questa mia piena Natura.






.

4 commenti:

  1. Letto, ammirata.
    Prova con un uomo n. 5 dell'enneagramma. tutto ciò che tu hai in più se lo prende lui che ne è privo. forse potrebbe funzionare. come due vasi comunicanti....

    RispondiElimina
  2. ...purtroppo del tipo 5 mi si sono "attaccati" spesso. Sono spesso una calamita per uomini avari e parassiti di energia. Lo dico anche con amore. Ma se li amo mi dò tutta e poi, ad un certo punto... finisco. E mi devo recuperare, come una marea che prende massa... e allora mi trovo vicino un uomo che non sa dare, ma solo prendere, e si aspetta che io dia sempre. Perchè è ciò che lo attrae di me.
    Non è così, purtroppo, mio malgrado. Sono terra, ma come una marea. Una assurda marea di terra. Quindi non esisto in natura. credo sia una specie di maledizione/benedizione. L'uomo 5 è attraente per me, con i suoi silenzi e i ritmi lenti. Ma poi sa ferirmi con i vuoti come il peggiore dei guerrieri.
    Grazie Pimpra :) un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Che donna, che paura, che attrazione. Una come te ne vale 10 di donnette superficiali che non sanno darsi.
    G.

    RispondiElimina
  4. Carosella, ti capisco anche se credo che il problema mio sia diverso dal tuo. Io vorrei solo pace. Pace imperitura. Pace e calma. Con un pò di silenzio ogni tanto...e radiotre che mi scandisce la giornata.
    E' meglio non farlo venire fuori il mio demone...che dorma, e continui a dormire per l'eternità...
    eppure io comunque faccio paura...

    RispondiElimina