27 maggio 2008

cioccolato amaro

Riemersa da un torneo di relazione, riprendo i ritmi miei, le mie misure. I miei gusti.
Come il cioccolato, da tenere saggiamente in frigo, da scrocchiare con i denti e lasciar sciogliere lentamente in bocca.


Per la prima volta gli anni passati mi aiutano a usare l'esperienza vissuta come scudo per le onde alte che arrivano.
Il calore non fa più paura. Il gusto amarognolo è un sapore adulto.


Spesso però le temperature più alte arrivano da dentro e gli scudi di cioccolato amaro ghiacciato dovremmo averli nel petto.

Nessun commento:

Posta un commento