9 febbraio 2011

Malattia e cura.




















La malattia è dolorosa. Non scegli di prenderla, arriva. Entra e ti modifica.
Che sia grave o passeggera, si fa panorama del tuo sentire e diventa il mondo per il tempo della sua durata. E' un dolore per il nostro corpo ( e non solo), poi generalmente passa. Generalmente ci ha lasciato anticorpi più resistenti, dello stesso identico ceppo non ci ammaleremo più. E' un percorso verso il rafforzamento. Un percorso doloroso.

La cura è amara. Tutte le medicine sono amare, anche quelle che non lo sono. Il tempo per buttarle giù è breve, ma sembra lunghissimo, rimane l'amaro in bocca per lungo tempo. Ci faranno guarire, ma sono amare. Non tutte funzionano. Certe volte resti ammalato cronico. Altre volte guarisci. Altre ancora credi di esser guarito.

Malattia e cura. 
Amore difficile e privazione dell'oggetto amato.
Disintossicazione, depurazione. Guarigione. Cicatrici.
Che vita del cazzo.

Nessun commento:

Posta un commento