25 giugno 2011

capita che si cresce














Onda su onda il tempo, semplicemente, avanza. Le cose che facevano male, ne fanno di meno. Le selezioni di persone intorno a noi che costavano così tanto, ora costano di meno. Non fanno meno male, è che al dolore ci si abitua. Si impara che serve anche quello, che poi passa.
Le persone che vorremmo vicine non sempre vogliono vicini noi. si tratta di prenderne atto. Non è banale come sembra, questa osservazione.
Perchè spesso ci incaponiamo proprio con quelle. Come fossero le più importanti, senza vedere se lo sono o se le investiamo di questo vello per il solo fatto di essere pezzi di puzzle sfuggenti nella tavolata che abbiamo davanti.
E' umano e accade spesso, ma capita poi, che si cresca.

E certe volte si prova sollievo a stare fermi. A vedere chi si avvicina da solo.


.

Nessun commento:

Posta un commento