2 novembre 2008

L'attesa è sacra

Non so che farmene di una persona che ad un appuntamento mi giunge puntuale.
Mi fa incazzare. Mi fa sentire una merda. Mai nella mia vita ho svilito un incontro in una scontata puntualità (...).
I miei lunghi anticipi, fatti anche di ore, sono il primo prezioso regalo che concedo all'essere umano che attendo. L'attesa è sacra. E più l'aspiriamo più eleviamo un'assenza. E' un dono del cielo aspettare qualcuno, perché soltanto da un incontro possiamo ricevere il privilegio di poter amare.
Ezio Vendrame, "Una vita fuori gioco"
(liberamente rubato dalla selezione di una persona)

1 commento:

  1. l'attesa non so gestirla. Io non mi aspetto mai. Arrivo tardo o troppo presto. Non mi dò mai tempo, anniento il mio tempo e quindi me! Che sciocchezza! Per fortuna il tempo è relativo.... e quindi anche il mio tempo è relativo e quindi anche io posseggo una certa dose di relatività. Forse non è cosi male

    RispondiElimina