17 novembre 2008

Lo scrivo, che scriverò

Devo scrivere. Perchè c'è tanto da scrivere.
Devo lavorare tanto, ora, per potermi permettere del tempo per scrivere.
Poi quando scriverò, potrò permettermi di scrivere in giro, appollaiata su uno scoglio, o al tavolino di un bar sotto l'ombrellone a strisce, scrivendo di quello che vedo.
Perchè c'è tanto da scrivere. Ho storie nei pensieri, immagini negli occhi, cose da descrivere e panorami da cambiare.
Allora si, farò dei viaggi/scrittura, in cui mi allontanerò da casa per qualche settimana, un mese, con l'obiettivo di tornare con un libro.
Si, devo fare così. Perchè c'è tanto da scrivere. E lo voglio scrivere tutto.

Nessun commento:

Posta un commento