23 agosto 2008

Ralph FiEnnes

Sono settimane che resisto dal raccontare la mia serata con Ralph, il tutto perchè ogni volta che ci ripenso mi si scioglie qualcosa dentro e mi gusto la mia acquolina per conto mio. Beh, non è un segreto per gli aficionoados che alcune caratteristiche di un uomo mi facciano irragionavolmente capitolare. Devo elencarle assolutamente per fare entrare voi che leggete nel mood della serata.
Gli elementi calamita
sono, riassumendo: Aria emaciata, zigomo alto (riflussi di gusto estetico slavo?), viso magro, capelli spampanati, incavo della base del collo talvolta sudatina.
Ok, definito che sono folle perchè tale tipo di uomo è di solito un professorino supplente di biologia (naturalmente con una doppia vita, perchè di notte potrebbe essere un lapdancer tiratissimo) o un serial killer (di giorno, mentre di notte, magari un volontario della caritas) , o un assistente geologo super stressato (di giorno, mentre di notte uno scrittore di romanzi erotici).
Di fatto è il tipo di uomo che una donna matura sana di mente dovrebbe evitare ai tavoli del beveraggio alle feste.
Invece io con Ralph Finnes... ci esco di sera!

Mi viene a prendere in moto, che moto? una vecchia Triumph direi, oppure è nuova (Speedmaster?) e sembra vecchia (sono una donna, cosa volete di più?).
Dal casco vedo quegli occhi un pò chiari ma non troppo, e il profilo leggermente tagliente e già capisco che non ho speranze di resistenza. Salgo e senza ancora essermi accomodata bene con la gonnetta a livello inguinale, lui romba in avanti che per un pelo non rimango lì. Però, l'omino, che energia... mi dico_ sorrisetto malizioso_.
Non so dove andiamo, lui gira per le strade con il piacere di farlo, si piega in curva che sfioro l'asfalto e allora ooop, che mi posso tenere forte. _ altro sorrisetto malizioso_.

Raggiungiamo il lungo mare, una baracchina di vario contenuto umano e di ristorazione emana un odore caldo tipico di baracchini notturni a fine estate. Scendiamo e dopo pochi minuti arriva con le braccia cariche due birre corona, hotdog, patatine, salse, piadine farcite di verdure (grazie al cielo), pacchetti di caramelle, cocacola e un sacchetto con ciambella fritta.

Pensiero: ma è un extraterrestre? di cosa si nutre questo elemento? poi, pensiero successivo, ma è così tenero così carico di cosine/schifezzine/che crede mi piacciano...

Ci troviamo uno scoglio piatto, lontano dalle luci e così vicino all'acqua che le ondine ci bagnano i piedi, appoggiamo tutto e mangiando mi racconta che il suo sogno è fare il giro del mondo per mare, e poi un altro sogno è scalare la montagna più alta del tibet, e poi un altro è avere una casa in collina piena di cani e bambini. Annuisco pensando: ma quante trame di film mi racconterà...prima di baciarmi?

Non ho tante ipotesi di risposte, perchè dopo un sorso di Corona, si avvicina e mi bacia piano. Ma piano piano. Tanto piano che mi sporgo un pò per sentire meglio...
Ma quel poco di sfuggevole Ralph che ho sentito, è esattamente quel poco che mi deve bastare. Perchè poco dopo di accoccola in posizione fetale, con la testa sulle mie gambe, al rumore fresco del mare, si addormenta, dolcemente.

Serata praticamente finita, io che contemplo l'orizzonte nero, accarezzando maternamente i capelli, fino al risveglio dell'emaciato Ralph che, rimontato poi in sella e allacciato i caschetti, mi riporta sotto casa. Sorriso dolce con gli occhi dolci, carezza sulla mano. Ciao.

Sembra un format delle mie storie d'amore_ sorrisetto amaro_.

5 commenti:

  1. Ah, l'insondabile modo di sognare nell'altra metà del cielo. 'sti blog sono uno scambio culturale uomo/donna irresistibile. Ho divorato la sezione "Le dure realtà" con un'urgenza strana. Un po' da impiccione, ma anche con la sensazione "'sta roba mi serve terribilmente". Buono.

    (E siccome gli uomini hanno la tendenza a rovinare sempre tutto, mi domando: perché "Finnes"? Ne sono consapevole: quando la saggia indica il Fiennes, lo stolto osserva la "e" mancante.)

    :)
    B.

    RispondiElimina
  2. ma porca di quella miseriaccia!!!!!!e poi gli uomini si lamentano dello spaesamento globale esistenziale delle donne? ok ok, d'accordo, isteriche, instabili, piagnucolose, ok,tutto ok... ma caro b. se voi non avete tutti i cassettini chiusi alla perfezione vi perdete? non mi dire così... fammi sognare un piccolo piccolo principe azzurro stinto...
    dimmi che c'è al mondo qualcuno che non vede gli sbaffi dell'ombretto invece degli occhi sgranati, che non nota le calze smagliate invece che le gambe accavallate e che a un ti amo se la gode felice invece di irrigidirsi come un baccalà?
    cmq, si, hai rovinato la mia serata con Ralph.. e ora?
    intanto correggo il nome:-)

    RispondiElimina
  3. Ho riso tanto. Ma tanto! Dalla E maiuscola, ho cominciato a ridere!

    Mai potrei seriamente attentare a un sogno così etereo e al contempo drammaticamente realistico (con l'uomo che alla fine si addormenta, intendo).

    La mia impressione è che gli uomini sfoderino questa attitudine come difesa preventiva. Prima che tu, donna, individui sapientemente la mole disarmante delle mie incongruenze sostanziali, io, uomo, ti inchiodo alla schiacciante realtà di un particolare formale totalmente privo di importanza.

    Dai, sabato prossimo andrà meglio. Ho sentito che c'è un attore romano che smania dalla voglia di farsi raccontare da te la tua Città d'adozione...

    ... e se vi incontro giuro che farò finta di niente e non rovinerò l'idillio!

    b.

    RispondiElimina
  4. Stamattina, mentre io e Chris (Martin) eravamo sotto la doccia ed io gli insaponavo amorevolmente la schiena, lui mi ha giurato che presto Gwyneth (Paltrow) non sarà più un problema per noi.

    RispondiElimina
  5. ...ma chi è Chris (MArtin)? mi sonon persa un Ralph n.2? e dov'ero?

    RispondiElimina