18 marzo 2008

Antipastoteca di mare (Trieste)

E finalmente sono riuscita ad andarci! Frutti di mare, pesce, polenta e "pan brustolà cò l'aio"(affrontantelo solo se non baciate nessuno nelle seguenti 10 ore, ma davvero) e il mitico Robi Surian con tanto di grembiule e capelli bianchi e petto e faccia abbronzatissimi. Localino famoso anche fuori città, si spende poco si mangia bene, rarissima perla quindi. Cosa dire? tutto vero. Cerca cerca nel menù finchè trovi il piatto misto di assaggini, davvero due forchettate moltiplicate per più di una decina di sapori diversi. Anche il vino sfuso, un tocai fresco che poi ho scoperto essere dell'Azienda agricola "Badin" di Corno di Rosazzo. Semplice la tavola, caldo e accogliente e casalingo in locale. Finalmente un gestore che non si monta la testa e va avanti per la sua strada. Anche nel profondo nord est si può cenare fuori senza mutuo.
Occhio a come ci sia rriva, lì in zona, sotto al castello di San Giusto, il parcheggio è utopia.

Antipastoteca di Mare
"Alla Voliga" - Trieste
Via della fornace, 1 - Trieste
040-309606 Chiuso: domenica sera e lunedì

Nessun commento:

Posta un commento