6 marzo 2008

Irina Palm


Irina Palm (Un film di Sam Garbarski. Con Marianne Faithfull, Miki Manojlovic, Kevin Bishop, Siobhan Hewlett, Dorka Gryllus, Jenny Agutter, Corey Burke. Genere Drammatico, colore 103 minuti. - Produzione Belgio, Lussemburgo, Gran Bretagna, Germania, Francia 2007)

La trametta

Maggie, una tranquilla signora inglese si trova in un disperato bisogno di denaro per le cure mediche del nipotino. Ad offrirle un lavoro è il proprietario di un locale sexy, Maggie non si tira indietro, e si trasforma nella magica Irina Palm, donna dalle mani d’oro che masturba i clienti.



Premetto, come al solito c'è qualcosa, che i film stile inglese/mattoni rossi/l'erba di grace/ casette londinesi mi piacciono di solito parecchio, questo film me lo sono proprio goduto. Irina Palm è una di quelle donne che se guardiamo bene nella nostra famiglia ce n'è una di sicuro, di quelle che si fanno in quattro per tutti, di quelle che non parlano tanto, che lavorano sodo, che penano un pò per tutti. Poi lei è inglese, mesta e grigetta come solo una signora di mezza età inglese può essere. Ma che palle tira fuori al momento giusto. E paradossalmente che eleganza nello svolgersi di questo film. Un eleganza del vivere. La rivincità del senso pratico femminile, in una commedia esilarante e intelligente, sorretta da una protagonista di incredibile fascino e bravura. Ho letto che l'ironia di Sam Garbarski in questo film ricorda l’Almodóvar dei risvolti più profondamente umani, sono d'accordo e ci aggiungerei anche la gestione dell'argomento sesso: meccanico, divertente, banalizzato. Bel film, questo, ironico, avvincente, una danza tra dramma e commedia che non finisce mai di girare. Masturbazioni attraverso un buco per un'ora e mezzo con un risultato comunque delicato. Può non essere un grande film?
Lo consiglio a chi snobba la moglie apparentemente passatella che si trova a fianco.

Nessun commento:

Posta un commento