24 marzo 2008

La Sindrome di Penelope

Questa è una patologia di cui conoscevo pochi casi, ma che ultimamente si sta lentamente ma costantemente diffondendo. Prevalentemente ne sono affette donne, di età compresa tra i 25 e i 45 anni, di ceti mediamente alto, di buona salute fisica. I sintomi sono provare alterazioni emozionali che portano a legami affettivi con esemplari maschili che abbiano una sola o più di una delle seguenti caratteristiche: 1. abitanti a più di 50 km di distanza dalla donna. 2. abitanti nella stessa città della donna ma con impiego stagionale a più di 150 km dalla donna (dicasi transumanza affettiva).3. abitanti nella stessa città della donna ma con impiego fisso a distanza e ritorno al week end (dicasi pendolarismo affettivo).
Sintomi
1. dipendenza da amici in loco con telefonate di richiesta frequentazione fin dal venerdì pomeriggio.2. mutuo bancario per ricariche telefoniche.3. Sessioni di meditazione periodica per praticare fedeltà.4. Sensibilizzazione del cavo uditivo fino a completo sincronia con la vibrazioine del cellulare in arrivo messaggi. 4. Maratone sessuali di 48 ore quando ritorna l'esemplare maschio, intervallate da piccoli discussioni con tema prevalente "mi ami ancora?".5. Assuefazione lenta ed inesorabile verso la gestione solitaria del letto.
Terapia
Gestire l'infezione per quanto tempo è possibile, fare poche domande, avere molta fiducia, abbonarsi a SKY e all'autolavaggio.
Se i sintomi persistono, rivolgersi ad un uomo in area condominiale.

1 commento: