9 marzo 2008

Lui chi chat?

Mi sono chiesta perche' ti ho scritto visto che non scrivo
quasi mai, intendo qui dentro.
Mi limito ad entrare, guardo chi mi ha guardato, leggo le
mail, poi cominciano a chiamarmi in chat e a spalmarmi di
frasi dette e ridette, banalità pseudo romantiche o proposte
pornografiche.
Ogni tanto_ ma tanto tanto_ un uomo mi scrive parole vere,
"normali".
Altre rare volte_ma rarissime_ un uomo mi colpisce per un
suo punto di vista.

Poi talvolta c'e' qualcuno che e' molto bello. Di solito e'
surfista o e' troppo giovane.
Li guardo e passo oltre, anche se gli occhi sorridono.

Stamattina ho guardato il tuo profilo virtuale, e
soprattutto, il messaggio che hai scritto qui. Ieri non
l'avevo fatto.
Allora ho capito perche' e a chi ho risposto.

Ho risposto ad un uomo intelligente e raffinato nei
pensieri. Asciutto nelle parole, ma con un'"esattezza" (di
termini) che mi ha davvero colpito.

Non supporre che ti scriverò di nuovo. Questo è un lusso di ora.
Amo dire e permettermi di essere
esattamente quella che sono, e spesso non me lo permetto.

Nessun commento:

Posta un commento