28 marzo 2008

Non fiori ma scarpe


Ecco qui a tempo record, pubblicato un omaggio che ho ricevuto stamattina. Forte, ironico, semplice, spinto. Non è un mazzo di fiori, ma io che sento la primavera, e mi piace così tanto sentirmi corteggiata, che mi fa sentire tanto gattina che fa le fusa, lo voglio interpretare così. Grazie, J.

Nessun commento:

Posta un commento